Le Acli - CasaVacanzeAlbenga

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Acli

Gestione e Proprietà
Fronte Tessera Coop

ACLI SERVICE Cooperativa

Estratti dallo Statuto:
L'ACLI Service Cooperativa persegue lo scopo mutualistico, volto a far conseguire ai soci, tramite la gestione in forma associata e con la prestazione della propria attività lavorativa, la continuità di occupazioni e le migliori condizioni economiche, sociali e professionali nonché il vantaggio economico di contrarre con la società, tramite scambi mutualistici attinenti l’oggetto sociale, a migliori condizioni rispetto a quelli di mercato.
........
La società è retta secondo i principi della mutualità ai sensi di legge.

Al fine della qualificazione di società cooperativa a mutualità prevalente, ai sensi dell’art. 2512 c.c., la società:
(a) non potrà distribuire dividendi in misura superiore all’interesse massimo dei buoni postali fruttiferi, aumentato di due punti e mezzo rispetto al capitale effettivamente versa-to; 
(b) non potrà remunerare gli strumenti finanziari offerti in sottoscrizione ai soci cooperatori in misura superiore a due punti rispetto al limite massimo previsto per i dividendi;
(c) non potrà distribuire riserve fra i soci cooperatori;
(d) dovrà devolvere, in caso di scioglimento della socie-tà, l’intero patrimonio sociale, dedotto soltanto il capitale sociale e i dividendi eventualmente maturati, ai fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione.

I rapporti tra la società e i soci possono essere disciplinati da appositi regolamenti interni, predisposti dagli amministratori ed approvati dall’assemblea, che determinano i criteri e le regole inerenti allo svolgimento dell’attività mutualistica tra la società e i soci.

La società, nel perseguimento dello scopo mutualistico, si ispira ai principi di solidarietà, giustizia sociale e democrazia, propri dell’associazione A.C.L.I. di cui la cooperativa è parte integrante nel sistema aclista locale, ..........

La società può compiere tutte le operazioni commerciali, immobiliari e finanziarie che saranno ritenute utili dagli amministratori per il conseguimento dell’oggetto sociale, con esclusione di attività finanziarie nei confronti del pubblico.

La società può ricevere prestiti da soci, finalizzati al raggiungimento dell’oggetto sociale, secondo i criteri ed i limiti fissati dalla legge e dai regolamenti.

La società è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da un numero di consiglieri variabile da tre a nove, eletti dall'Assemblea ordinaria dei soci, che ne determina di volta in volta il numero. (Organigramma dell'Acli Service Cooperativa)
La maggioranza dei componenti il Consiglio di amministrazione è scelta tra i soci cooperatori, oppure tra le persone indicate dai soci cooperatori persone giuridiche.
Almeno la maggioranza dei componenti il Consiglio di Amministrazione deve appartenere al movimento A.C.L.I. locale; il venir meno di detto requisito comporta, per tali amministratori, la cessazione della carica.

Torna ai contenuti | Torna al menu