La Città di Albenga - CasaVacanzeAlbenga

Buona Pasqua da Albenga
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Città di Albenga

Albenga e Ponente
La Città di ALBENGA

Storica cittadina della Riviera di Ponente, importante mercato ortofrutticolo, grazie alla sua famosa piana dove vengono coltivate frutta, verdure e soprattutto carciofi.
Chiamata nell'antica lingua ligure Albingaunum, traducibile in Città degli Ingauni, è stato un centro importante per la fondazione dell'impero romano nella Liguria occidentale.
Proprio nello splendore dell'impero valorizza e sviluppa maggiormente la sua urbanizzazione, prendendo possesso nell'entroterra dell'intera Valle del Tanaro.
Nel V secolo subisce l'attacco e l'invasione dei Goti che danneggiano vistosamente la città conquistandola. Il 451 segna la nascita della diocesi, una delle più antiche della Liguria.
Si passa poi al dominio dei Bizantini che cederanno il territorio successivamente al Regno Longobardo.

I luoghi di interesse da visitare comprendono:
Battistero paleocristiano del V secolo, uno dei battisteri meglio conservato della Liguria. All'interno nella volta in una nicchia è raffigurato un mosaico policromo.
Anfiteatro del II - III secolo sulla collina detta del monte.
Necropoli e monumenti funerari, siti a breve distanza dall'anfiteatro e vicino alla Via Iulia Augusta.
Terme pubbliche di epoca romana. Le terme sono state scoperte di recente a seguito di scavi, situate nella sponda destra del fiume Centa. Nell'alveo del fiume sono stati inoltre ritrovati basi delle pile relativo ad un antico acquedotto e degli altri monumenti funerari.
La Cattedrale.
Il Palazzo Peloso Cepolla del XVI secolo.
Il Museo Civico Ingauno.
Il Museo Diocesano.
Il Museo Navale Romano.

Per maggiori informazioni su Albenga : www.comune.albenga.sv.it

Torna ai contenuti | Torna al menu